AVETE DETTO
Umanità, Animali, Ambiente

torna ad avete detto...

Cara professoressa Comes è da un po' che sto cercando di scrivere un buon articolo per il sito di "Jane Goodall Institute" ma più mi sforzo e più vedo aridità avanzare nella mia mante. Sembra quasi che il mio cervello si rifiuti di descrivere le orrende scene che ho visto e che vedo tuttora.
Sono passati un po' di anni dal mio articolo che è stato pubblicato, se non ricordo male stavo al terzo o quarto anno di superiore, erano giorni per me di spensieratezza, il mio problema più grande era fare i compiti e prendere "la tanto attesa patente", ero troppo piccolo (interiormente si intende) per sentire realmente il problema della raccolta differenziata che in quel periodo lei cercava di insegnarci.

Per noi è iniziato come un banale compito in classe, una cosa che si fa tutti i giorni, ma poi è diventata una cosa divertente (grazie alle vendite per beneficenza di oggetti ricavati dall'immondizia), ma poi finite le superiori, per me è diventato un vero e proprio impegno sociale non faccio altro che dividere la mia spazzatura e rimprovero i miei genitori se si sbagliano cestino ma ... mi sento molto solo, sembra quasi che sono un piccolo pesce in un grande oceano pieno di squali, mentre ordino i sacchetti mi chiedo dove vanno, mi chiedo se tutti i miei piccoli sforzi servano a qualche cosa, se c'è qualcuno che fa lo stesso!
Da quando ho scritto l'articolo fino ad oggi sono passati "anni" ma lo scenario è ancora identico, sono andato su molti siti che parlano dell'ambiente, forum in particolare e ho letto molti commenti di proposte e idee, ma sembra che quei forum siano destinati a essere ignorati da chi potrebbe veramente fare qualche cosa!
Sono rientrato da poco dalle ferie! Sono andato in un paesino di collina, lì non ho visto altro che ... Verde!
Vegetazione ovunque e uno splendido bosco naturale (protetto), fiori, alberi a non finire, aria pulita e sopratutto splenditi animali LIBERI!! E' stato un vero toccasana per me, lì ho finalmente visto in che modo il mondo "sorride" se uno ne ha cura, ed è lì che mi sono ricordato un suo prezioso insegnamento che non scorderò mai! Lei mi ha insegnato a sfogarmi con semplicemente una penna e un foglio! Ora finalmente mi sento rinato e pieno di idee per dei nuovi articoli!
Questa E-mail era nata come una semplice lettera, ma ora che la rileggo sembra proprio un articolo e sa perché? Perché come me ci sono molte persone che non sanno sfogarsi con i discorsi ma se gli dai una penna in mano tirano fuori tutta la rabbia che hanno accumulato e se altre persone fanno come me forse le frasi scritte varranno più di qualsiasi cosa!

Daniele Tomassi

torna ad avete detto...



Questo spazio è per te!! Se vuoi dire la tua scrivici pure. . .
 

 

 

 

home :: chi siamo :: Jane Goodall :: Progetti :: News :: Scimpanzé :: Come Sostenerci :: Letture :: Contatti :: English Version :: 5xmille

© Istituto Jane Goodall Italia Onlus C.F.: 93051410756. Tel/Fax: +39 0875 702504/06 36001799